Temi

Ecosostenibilità

Quando si parlava di “sostenibilità“ si pensava alle tre gambe che la sostanziano: economica, sociale e ambientale, ma poi  con i sui impatti,  la pandemia Covid-19 ha bruscamente riportato  l’attenzione sulla inadeguatezza  di  una idea  di sviluppo ormai datata. 

Cosi, ad esempio, quando  consideriamo l’integrazione dell’ambiente con la  socialità  , si aprono  temi  di welfare innovativi, di miglioramento delle relazioni tra le persone e in generale  tra il  pubblico e il privato: in questa luce  si inseriscono le  iniziative  per rigenerare spazi urbani da condividere con i cittadini  e di cura responsabile  delle  infrastrutture verdi della città.

Museola6 in questi ultimi anni  ha aderito alle iniziative “Puliamo il Mondo  di Lega Ambiente“, coinvolgendo numerosi abitanti nella cura  del  cuore verde del  quartiere  QTS:  il Parco Solari con i giardini  di via Dezza. Un intervento di natura ambientale ma anche un’azione sociale in grado di coinvolgere gruppi di cittadini assai differenti tra loro.

Ma occorreva anche cambiare  passo,  pensando  che è ora il  tempo per una agricoltura sostenibile rigenerativa degli spazi urbani. Cosi è nato,  ed è in via di approfondimento,  il  progetto  BLU GEA, una serra per  coniugare un tema  di agricoltura urbana a basso consumo di suolo e di acqua mediante  la cultura idroponica  con  il protagonismo degli abitanti, intervento   da realizzare nell‘area  della futura  stazione  M4 Largo Gelsomini  tra i quartieri Lorenteggio e  Giambellino.

Nella direzione di sperimentare progetti partecipati e condivisi di agricoltura urbana  sostenibile,  una interessante iniziativa didattica rivolta a cittadini e scuole si  sta realizzando  cura e del   “comitato inquilini  quartiere  operaio via  via Solari 40: “la bocciofila verde”.  Ogni domenica,  primo del mese,  nel cortile  Umanitaria,   si   può ritrovarsi  al Mercato Contadino.